Siniscola

Il territorio di Siniscola, (abitanti 10.954) è al centro delle Baronie, sulla costa centro-orientale dell’Isola.
Siniscola, come molti altri paesi sardi, presenta un'interessante alternanza fra la montagna e il mare.

Il Monte Albo con la sua natura aspra e i suoi sentieri si contrappone alle dune delle lunghissime spiagge di “Silita”, “S’ena” e “Sa Chiatta” e al promontorio di Capo Comino. La fascia costiera è lunga 22 chilometri, con un’alternanza di tratti sabbiosi e rocciosi e di aree umide e lagunari.
Ai nuraghi, alle tombe dei giganti e ai resti di un villaggio alto-medievale si affiancano grotte di particolare interesse per gli speleologi.
La lavorazione della terracotta, realizzata anche su modelli di reperti d'epoca diversa, ha trasformato gli utensili più comuni della vita quotidiana dei passato, in oggetti artistici sempre più apprezzati.
Numerosi sono i terreni adibiti a pascolo assicurando così una buona risorsa alimentare di base per gli allevamenti. L’allevamento ovino è l’attività prevalente, per numero di capi di bestiame, di lavoratori e di produzione, quest’ultima destinata ai mercati nazionali ed esteri. Al contrario l’allevamento dei suini è a carattere familiare.
Dagli anni Ottanta del secolo scorso, Siniscola ha sviluppato l’industria turistica, anche in virtù della vicinanza con lo scalo aereo e marittimo di Olbia.

 

Valid XHTML 1.0!Valid CSS!
Web Powered by Pentagrafica - Site designed and managed by Daniele Dore